etichettatura caviale
ETICHETTATURA ALIMENTARE

Etichettatura caviale: attenzione alle truffe!

Posted On Ottobre 4, 2017 at 3:40 pm by / No Comments

Avete seguito i tg di recente sul problema etichettatura caviale? Nel mondo della sicurezza alimentare ecco che arriva un’altra truffa ai danni del consumatore. Pare che alcuni rivenditori abbiano dimenticato di mettere l’etichetta a questo pregiato prodotto ittico, vendendo per caviale qualcosa che di pesce ha molto poco, se non addirittura nulla. Ma cerchiamo di capire cos’è successo e come difenderci da queste frodi.

La truffa del caviale smascherata in TV

Pochi giorni fa il caviale e la sua etichettatura sono stati protagonisti di un noto tg satirico che ne ha svelato alcuni retroscena interessanti. Parliamo di Striscia la Notizia, che nella sua rubrica “è tutto un magna magna” ha scoperto e smascherato una truffa che sempre più rivenditori mettono in atto. Facciamo un breve riepilogo per quanti avessero perso il servizio.

Si è scoperto che alcuni produttori di caviale, le celebri uova di storione considerate cibo di lusso, spacciano per originale un prodotto che invece è totalmente falso. Diverse confezioni di caviale, infatti, sono state analizzate dai laboratori dell’istituto zooprofilattico sperimentale di Torino. Dopo un’accurata analisi è stato reso noto che nei prodotti in questione le uova di storione erano del tutto assenti.

Al loro posto erano presenti uova di luccio che, sappiamo bene, hanno un valore commerciale minore rispetto al caviale! Anzi, un dato ancora più grave, è che in alcuni di questi vasetti il pesce non era nemmeno presente.

I consumatori, quindi, sono stati truffati ben due volte!

Etichettatura caviale: come non farsi truffare

Ma non è finita qua! I prodotti analizzati mancavano di etichetta. Per legge ogni prodotto alimentare deve avere una sua etichetta con tutte le informazioni nutrizionali e relative alla produzione e conservazione dell’alimento.

Il caviale in questione, essendo un prodotto “taroccato”, non possedeva nessuna informazione al suo interno.

Ecco, quindi, come proteggersi dalle truffe relative a questo prodotto definito anche “oro nero”: verificare sempre che ci sia un’etichetta e controllare i dati al suo interno.

L’etichettatura del caviale è universale e contiene tutte le informazioni necessarie.

Vi mostro la giusta dicitura in tema di etichettatura caviale, partendo da questo esempio di Striscia la Notizia:

TRA/C/IT/2016/384/0457006

  • TRA – Indica il codice dello storione che identifica la specie di appartenenza
  • C – indica se lo storione proviene da allevamenti oppure è selvatico
  • IT – Indica il paese da cui provengono le uova di storione
  • 2016 – Indica l’anno in cui è stato prodotto e confezionato l’alimento
  • 384/0457006 – Sono cifre che indicano lo stabilimento di produzione e il lotto.

Quando decidi di acquistare del caviale, quindi, prima controlla che sia presenta l’etichetta e poi analizza le varie voci presente in essa. Saprai se stai portando in tavola un prodotto originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *